palazzo Angeli I04

Via Angeli
È una delle strade più antiche della città in cui rimane ancora qualche vecchio ed importante edificio: al civico n° 1 sorge il Palazzo dei Nobili Manfredini, ora sede di un Istituto di Credito, e al civico n° 33 il Palazzo Oliva[1], già Palazzo Manfredini. Al n° 28 il Palazzo Angeli[2], costruito nel 1780 dall’architetto veronese Francesco Schiavi, donato al Comune nel 1876.

Palazzo Angeli
Palazzo Angeli[2] fu fatto edificare in stile neoclassico nel 1780 dal conte Giovanni Angeli lungo l’antica contrada di San Rocco, attuale Via Angeli. Il salone del piano terra e alcune stanze del piano nobile presentano affreschi del veneziano Giovan Battista Canal con episodi della Gerusalemme Liberata e storie mitologiche. Altre sale sono decorate con affreschi ottocenteschi di gusto neoclassico. Lo scalone è ornato da sculture di Gaetano Muttoni.